LAVORA CON NOI
0774/411671
Strada di San Gregorio da Sassola, Km 6.800 – 00019 Tivoli, Roma
da mercoledi a sabato aperto pranzo e cena
domenica aperto a pranzo (per gli altri giorni contattarci)

Verdure crude: quali si possono mangiare con sicurezza

Le verdure sono senza dubbio uno degli alimenti più nutrienti presenti sulla nostra tavola in qualunque stagione dell’anno. Sono consumate come contorno o come accompagnamento di primi e secondi piatti, ma vengono mangiate crude in pochissimi casi. Quello che spesso ignoriamo è proprio il fatto che le verdure crude siano un vero e proprio toccasana per la salute, soprattutto per chi soffre di allergie e intolleranze alimentari.

Indice

Quali sono le verdure che si possono mangiare crude?

Ecco una lista delle più importanti e comuni verdure (e ortaggi) che si possono mangiare crude. Ottime per il sistema immunitario e anche per i bambini, soprattutto per una sana merenda cercando di limitare al massimo patatine fritte in busta e merendine!

Carota: antinfiammatoria e antiossidante

Riescono a mantenere integri antiossidanti e betacarotene se non sottoposte ad alcuna cottura. Inoltre, da crude, svolgono un’importante azione antinfiammatoria per l’intestino. Croccanti e gustose, le carote possono anche essere mangiate prima di ogni pasto, magari condite con olio o limone, così da fissare un punto di sazietà ed evitare un’assunzione massiccia di calorie.

Peperoni: vitamina A e C

Sono sicuramente tra le verdure che conviene consumare crude, nonostante siano considerati da molti come un alimento indigesto. Composto per lo più da acqua – oltre il 90% –, il peperone è però ricchissimo di vitamina A e di vitamina C, di cui è persa una buona percentuale tramite cottura. L’ideale sarebbe quindi consumarlo da crudo, magari insieme a un’insalata di lattuga, olive nere e semi.

Cavolfiore: antiossidante e antinfiammatorio

Per quanto possa sembrare insolito, il cavolfiore è una verdura che gli esperti consigliano di mangiare cruda, perché ricca di sostanze nutrienti importanti quali la vitamina C, l’acido folico, il fosforo e altro ancora. Si tratta di un alimento che vanta grandi proprietà antinfiammatorie e svolge anche una buona azione anti-cancro, se consumato con costanza. Per assumere a pieno i nutrienti del cavolfiore, potete tranquillamente cucinarlo a insalata, magari accompagnato da un gustoso condimento a base di olio, aceto, sale e pepe.

Funghi: abbassano il colesterolo

Ideali come antipasto o come contorno per accompagnare un secondo di carne, i funghi sono tra le verdure più gustose da consumare crude. Ideali nelle diete, contribuiscono ad abbassare il livello di colesterolo e sono considerati anche un ottimo remineralizzante naturale. Non tutte le specialità possono però evitare la cottura. Gli champignon o i porcini, ad esempio, sono perfetti da servire come fossero insalata, accompagnati da un condimento a base di olio, succo di limone, sale e pepe.

Sedano: depurativo

Spesso poco considerato come alimento vero e proprio, ma incredibilmente nutriente, il sedano è l’ortaggio perfetto da sgranocchiare crudo prima di ogni pasto, per placare quel languorino che spesso ci costringe ad abbuffarci di snack dolci o salati. Composto per lo più da acqua e fibre, è considerato un ottimo diuretico e depurativo, perfetto per regolare i fluidi, eliminare le tossine accumulate e combattere la ritenzione idrica. Gustoso da mangiare sia accompagnato da un pinzimonio sia da sgranocchiare senza alcun condimento, il sedano ha anche benefici notevoli sul controllo del colesterolo e dell’ipertensione.

Cetriolo: sali minerali e vitamine C e K

Generalmente consumato crudo, come ingrediente base delle insalate, il cetriolo è un ortaggio particolarmente ricco di sali minerali (potassio e fosforo) e vitamine (C e K). Proprio per questo, presenta numerose proprietà benefiche, che lo rendono adatto soprattutto a tutte quelle persone che cercano di tenere un regime dietetico controllato, essendo tra l’altro poco calorico. Ricco di acqua e potassio, il cetriolo ha ottime proprietà diuretiche e depurative, che aiutano a contrastare la ritenzione idrica e a prevenire la formazione di calcoli vescicali e/o renali. Essendo un ortaggio povero di carboidrati, mantiene bassi i livelli di glicemia nel sangue, prestandosi bene alle diete di soggetti malati di diabete.

Finocchio: antiossidante

Croccante e gustoso, il finocchio è un ortaggio poco calorico, particolarmente indicato per diete dimagranti e depurative. Ricco di sali minerali (calcio, potassio e fosforo) e di vitamine (A, B e C), gode di numerose proprietà benefiche: contribuisce al rinforzamento delle ossa ed alla prevenzione di crampi, aiuta il corretto funzionamento dell’apparato cardiocircolatorio, rafforza il sistema immunitario e svolge un’importante azione antiossidante. Generalmente consumato accompagnato da un pinzimonio a base di olio, sale e pepe, il finocchio è anche perfetto come ingrediente per insalate a base di arance ed olive nere.

Pomodoro: rinforzo per il sistema immunitario e antiossidante

Tipico alimento estivo, nonché ingrediente basilare di tutte le insalate, il pomodoro è un ortaggio perfetto da consumare crudo, così da poter mantenere integre tutte le sue proprietà benefiche. Ricco di vitamina C e di importanti nutrienti, il pomodoro non solo contribuisce a rinforzare il sistema immunitario, ma aiuta anche a prevenire l’insorgere di tumori e di malattie cardiache. Essendo ricco di licopene, un potente antiossidante, il pomodoro aiuta a proteggere il nostro organismo da malattie degenerative legate all’invecchiamento e contribuisce alla prevenzione dell’osteoporosi. È ideale da consumare da solo o come ingrediente di un’insalata greca a base di olive nere, feta e cipolla fresca.

Il gusto delle verdure di produzione biologica

Meglio se coltivate in un ambiente sicuro e protetto, possibilmente di produzione biologica, queste verdure non sono soltanto salutari se consumate crude, ma anche molto gustose. L’Agriturismo La Cerra è anche un’azienda agricola con produzione diretta di ortaggi, frutta e verdura! Coltiva ortaggi e verdure rispettandone la stagionalità, nel rispetto completo della natura. Quanto a ricette da preparare c’è soltanto l’imbarazzo della scelta, soprattutto se si considera che possono adattarsi a qualunque portata del pasto.

PRENOTA UN TAVOLO
OK Questo sito fa uso di cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici sia cookie di parti terze. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.